34 Torino Film Festival

Torino Film Festival – 34 TFF

Uno dei principali festival internazionali di cinema dedicati alla scoperta di nuovi linguaggi cinematografici e nuovi talenti. . Il direttore del festival, Emanuela Martini, sarà affiancato da un guest director d’eccellenza, il premio Oscar Gabriele Salvatores che presenterà una sezione da lui curata. La madrina  del festival sarà Jasmine Trinca.

Sarà un grande festival di cinema “indipendente“, promette la direttrice artistica Emanuela Martini.

Nove giorni di proiezioni, dal 18 al 26 novembre, con 158 film, di cui 43 anteprime mondiali, 15 film .

TFF

In concorso un solo film italiano, I figli della notte di Andrea De Sica, nipote di Vittorio.

Ecco i film che da “inseguire” nella giostra delle proiezioni

 I figli della notte di Andrea De Sica

Giulio è un ragazzo di 17 anni che riesce a sopravvivere alla solitudine e alla dura disciplina di un collegio per rampolli dell’alta società grazie all’amicizia con Edoardo, un altro ospite del collegio. I due diventano inseparabili e iniziano ad architettare fughe notturne dalla scuola-prigione
Figli della Notte

 

Free State of Jones di Gary Ross

L’incredibile storia vera di Newt Knight, il contadino del Sud degli States che durante la Guerra Civile Americana si ribellò all’esercito confederato. Con l’aiuto di un gruppo di agricoltori e di schiavi, Knight guidò una rivolta che portò la Contea di Jones a separarsi dagli Stati della Confederazione. Dalle sue nozze con l’ex schiava Rachel nascerà la prima comunità di razza mista del dopoguerra.
 

 

Wir sind die Flut (We are the tide) di Sebastian Hilger

Quindici anni fa l’oceano è sparito dalla costa di Windholm, in Germania. E così pure i bambini del luogo. Il giovane fisico Micha vorrebbe condurre studi approfonditi su questo fenomeno inspiegabile, ma necessiterebbe della borsa di studio che gli è stata negata. Decide comunque di partire, accompagnato da Jana, ex collega e figlia del rettore dell’università in cui lavora. Ad attendere i due, un mistero da svelare e i fantasmi del loro passato in comune

We-Once-Were-Tide-001
Christine di Antonio Campos

Il film racconta la vera storia della giornalista televisiva Christine Chubbuck, soffermandosi negli ultimi mesi di vita durante il 1974, quando pianificò metodicamente il suicidio in diretta TV.

christine_web

 

 

Free Fire di Ben Wheatley

Free Fire è ambientato nel 1978 a Boston e segue le vicende di un gruppo di contrabbandieri alle prese con una partita di armi. Il tutto si svolge all’interno di un magazzino, dove si fronteggiano i due trafficanti di armi

free-fire

Hele Sa Hiwagang Hapis (A Lullaby to the sorrowful mystery) di Lav Diaz

Tra il 1896 e il 1897 nelle Filippine si combatte contro il colonialismo spagnolo, che sembra però invincibile: l’uccisione del poeta rivoluzionario José Rizal da parte degli occupanti e quella del leader del movimento dei Katipunan Andres Bonifacio su ordine del futuro Presidente filippino Aguinaldo allontanano i sogni di indipendenza di un popolo e costringono diversi rivoluzionari alla fuga nella foreste pluviali dell’arcipelago.
 

 

Immagini collegate:

Questa voce è stata pubblicata in Cinema, INIZIATIVE CULTURALI e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento