FIRENZE – 50 Giorni di Cinema

I FESTIVAL DELLA 50 GIORNI DI CINEMA INTERNAZIONALE A FIRENZE 2013

 

FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA E DONNE

img_donne25/ 30 OTTOBRE

6 giornate, 50 film, tra medi, corti e lungometraggi, divisi in 8 sezioni; incontri con le registe ed eventi legati ai film selezionati; 4 Premi; 2 Focus su “Appunti per una storia del cinema delle donne” e “Confini invisibili: Polonia e Repubblica Ceca”. Per festeggiare i 35 anni, è stato scelto il titolo/tema Volver, nessuna nostalgia, ma un’ottima occasione per raccontare la storia della relazione tra cinema e donne negli ultimi 30 anni. Ricostruire l’atmosfera degli inizi e capire quali siano le tappe e i luoghi dell’innovazione femminile. Si tratta di entrare nella densità di movimenti e teorie, in anni di grandi cambiamenti: quelli che stiamo attraversando oggi. Volver verso un momento decisivo della nostra storia recente. Ciò che era o poteva sembrare l’utopia solo di un momento storico e di una sola generazione, diventa la concretissima richiesta di pari libertà creativa delle giovani registe di tutto il mondo. Una storia che continua oggi, in modo diverso, in ogni angolo del pianeta.

FRANCE ODEON

franceodeon_imgFESTIVAL DEL CINEMA FRANCESE

31 OTTOBRE /3 NOVEMBRE

Divenuto ormai un appuntamento imprescindibile fra gli eventi cinematografici della Regione Toscana, France Odeon per la 5aedizione conferma la formula consolidata con i suoi 4 giorni di proiezioni dal 31 ottobre al 3 novembre. 3 le proiezioni giornaliere rivolte all’affezionatissimo pubblico fiorentino composto da cinefili incalliti e semplici spettatori. Non mancheranno gli incontri tra la stampa, gli spettatori e i protagonisti dei film in programma, registi, attori e produttori. Lungometraggi rappresentativi delle diverse anime e generazioni della cinematografia d’oltralpe, opere d’autore che arrivano dal Festival di Cannes, film che hanno avuto successo al box office o più semplicemente che ci hanno colpito nel corso della nostra ricerca annuale tra gli oltre 200 film prodotti in Francia.

FLORENCE QUEER FESTIVAL

queer_imgFESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA E ARTE A TEMATICA LGBTI

6/ 12 NOVEMBRE​

Cultura queer e cinematografia LGBTI protagoniste a Firenze con l’undicesima edizione del Florence Queer Festival che si terrà dal 6 al 12 novembre. Lungometraggi, corti e documentari per un totale di trenta titoli, due linee di concorso -Videoqueer e Se hai testa fai il test-, eventi di letteratura, teatro e arte contemporanea. Tra le anteprime il Festival presenterà il debutto da regista della performer electro-rock Peaches in Peaches does herself, viaggio musicale nei momenti più salienti della sua carriera eccentrica e trasgressiva, e Lost in Paradise di Vu Ngoc Dang, primo film vietnamita a presentare l’amore omosessuale in modo esplicito e sotto una luce positiva. A 50 anni dalla morte di Jean Cocteau, Opium di Arielle Dombasle, film onirico e musicale ispirato al suo diario e ai suoi disegni che ne racconta l’amore disperato con Raymond Radiguet.

LO SCHERMO DELL’ARTE FILM FESTIVAL

queer_imgFESTIVAL INTERNAZIONALE DI FILM SULLE ARTI CONTEMPORANEE

13/ 17 NOVEMBRE

In cinque anni Lo schermo dell’Arte Film Festival si è affermato come uno dei progetti internazionali più innovativi che indagano le molteplici relazioni tra arte contemporanea e cinema. Per la sesta edizione si apre alla città coinvolgendo le maggiori istituzioni culturali del contemporaneo che ospiteranno i Festival Talks, preziose occasioni di incontro con artisti e autori. Inoltre, il Festival conferma la tradizionale struttura del suo programma con le sezioni Cinema d’Artista, Sguardi, film in prima italiana dedicati ai protagonisti dell’arte di oggi, Focus on dedicato quest’anno all’opera cinematografica dell’artista lituano Deimantas Narkevicius, VISIO-European Workshop on Artists’ Moving Images e il Premio Lo schermo dell’arte Film Festival 2013.

RIVER TO RIVER

river_imgFLORENCE INDIAN FILM FESTIVAL

22/ 28 NOVEMBRE

Dal 22 al 28 novembre si svolgerà al cinema Odeon di Firenze la XIII edizione del River to River Florence Indian Film Festival, l’unico festival interamente dedicato alla cinematografia indiana in Italia. All’interno della “50 Giorni”, il Festival è ideato e organizzato da Selvaggia Velo, direttrice della manifestazione, con il Patrocinio dell’Ambasciata dell’India e in collaborazione con il NFAI – National Film Archive of India. Il Festival proporrà il meglio della cinematografia indiana dell’ultimo anno, tra anteprime europee e italiane, incontri con ospiti ed eventi collaterali, momenti di approfondimento e mostre fotografiche, oltre ad una speciale retrospettiva dedicata ad una star del cinema indiano. Il River to River Florence Film Festival si sposterà poi al Nuovo Cinema Aquila di Roma dal 29 novembre al 1 dicembre, per una tre giorni di film, matinée e conferenze, tra cui il “best of”dell’edizione fiorentina.

FESTIVAL DEI POPOLI 

FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DOCUMENTARIO
30 NOVEMBRE/ 7 DICEMBRE
La 54a edizione Festival dei Popoli propone il meglio del cinema documentario internazionale. Il programma, oltre al concorso internazionale (che presenterà corti, medi e lungometraggi inediti in Italia) prevede la sezione Panorama, dedicata alla più recente produzione italiana, e una doppia retrospettiva dedicata a due tra i più significativi autori di cinema europei: Marcel e Pawel Łoziński, padre e figlio che, attraverso le loro opere, hanno raccontato oltre cinquanta anni di storia del loro paese, la Polonia. Inoltre: Fuori Concorso, Eventi Speciali, Workshop. Novità di questa edizione: lo spazio Industry, con presentazioni di progetti, pitching, rough cuts, incontri con autori, produttori e professionisti.

UNA FINESTRA SUL NORD

DIALOGHI NEL CINEMA UGROFINNICO

8/ 11 DICEMBRE

 

Una Finestra sul Nord, giunta alla sua quinta edizione, proporrà quest’anno il tema “Dialoghi nel cinema ugrofinnico” presentando oltre ai film finlandesi anche film estoni e ungheresi in collaborazione con il settore ugrofinnico dell’Università degli Studi di Firenze e il Festival Settimana del Cinema Estone a Budapest. Questa sarà anche un’edizione concentrata sul tema La donna che guarda le donne, il cinema diretto da donne che raccontano storie di donne. Il pubblico avrà modo di dialogare su questi temi, anche alla luce della situazione politica attuale, con le registe e gli altri ospiti del festival. L’obiettivo del festival si può quindi riassumere in una volontà di scambio interculturale tra tre paesi, che fanno parte della stessa famiglia linguistica, e il territorio italiano in generale, e toscano in particolare.

BALKAN FLORENCE EXPRESS

river_imgBALKAN FLORENCE EXPRES
12/13 DICEMBRE

Torna il cinema dei Balcani a Firenze più ruggente che mai, il Balkan Florence Express, organizzato da Oxfam Italia, Fondazione Sistema Toscana in collaborazione con il Festival dei Popoli e i maggiori festival dei paesi dei Balcani occidentali, porterà alla 50 Giorni di Cinema 10 film tra documentari e fiction della più recente e migliore produzione dell’area. Quasi tutti in anteprima italiana, le pellicole del nuovo cinema dei Balcani raccontano sempre meno la guerra e sempre più le problematiche legate alla società contemporanea e alle sue contraddizioni. Temi forti portati sul grande schermo da giovani autori che sperimentano nuovi linguaggi cinematografici. Il 12 e 13 dicembre all’Odeon si parlerà in particolare croato per festeggiare i primi 6 mesi di membership europea della Croazia, ma non mancheranno film degli altri stati dell’area ed eventi collaterali nella città di Firenze in collaborazione con le ambasciate e le associazioni delle comunità per balcanizzare la città come solo il Balkan Florence Express sa fare.

PREMIO N.I.C.E. CITTA’ DI FIRENZE

nice_img13 DICEMBRE

Non si sono ancora spenti i riflettori su N.I.C.E. RUSSIA 2013 che il comitato di selezione N.I.C.E. , presieduto da Viviana del Bianco e Grazia Santini, ha definito la rosa dei film italiani 2013/2014 che N.I.C.E New Italian Cinema Events porterà in giro per il mondo.

Come consuetudine, il vincitore del premio del pubblico N.I.C.E. USA 2013 riceverà ufficialmente il Premio N.I.C.E. Città di Firenze in una serata di gala durante la “50 Giorni”.

Nei suoi 22 anni di attività il N.I.C.E. Festival ha tenuto a battesimo più di 150 film di nuovi registi italiani nella loro première sul mercato cinematografico statunitense e il Premio N.I.C.E. Città di Firenze si sempre dimostrato un potente strumento per riuscire ad individuare e lanciare oltreoceano film che stentano a trovare uno spazio sul mercato nazionale.

IMMAGINI E SUONI DAL MONDO

river_imgFESTIVAL DEL FILM ETNOMUSICALE 14/ 15 DICEMBRE

Dal 14 al 15 dicembre, il Cinema Odeon di Firenze ospita la sesta edizione della rassegna Immagini & Suoni del Mondo.Festival del Film Etnomusicale. Il festival presenterà alcuni documentari in prima visione italiana, come l’ultimo musical di C. Saura Flamenco, Flamenco e il documentario sul chabi algerino El Gusto di S. Bousbia. Tra gli altri titoli in programma: il documentario Soundbreaker sulla figura dell’eccentrico fisarmonicista finlandese Kimmo Pohjonen, Viramundo di P.-Y. Bourgeaud, un viaggio musicale con Gilberto Gil, e in chiusura il documentario Voci del Popolo Contadino di S. Raiola con la partecipazione dal vivo della paranza vesuviana ritratta nel film.

 

Lascia un commento